Omelie

  • XXXII Domenica del Tempo Ordinario - Anno B

    Il brano di oggi riporta le parole di Gesù che precedono il suo discorso apocalittico. Vi leggiamo una critica agli scribi che diventa un avvertimento ai discepoli affinché imparino a “guardarsi” da loro e dai loro atteggiamenti. Già nella pericope precedente, il Maestro aveva incominciato a insinuare un dubbio sull’insegnamento degli scribi poiché essi tendevano a legare il Messia al Re Davide... Continua
  • XXXI Domenica del Tempo Ordinario - Anno B

    Ci troviamo ormai a Gerusalemme e Cristo ha già compiuto il gesto forte di cacciare i venditori del tempio. Dopo essere stato interrogato da sommi sacerdoti, scribi e anziani sulla sua autorità e sulla resurrezione dei morti ora subisce per la terza volta una sorta di interrogatorio. Questa volta è uno degli scribi, certamente a conoscenza che Cristo compiva gesti significativi nel giorno di... Continua
  • XXX Domenica del Tempo Ordinario - Anno B

    Siamo ancora in cammino verso Gerusalemme insieme a Gesù e oggi ci troviamo nel punto più basso, anche a livello geografico e topografico: siamo a Gerico. Da qui comincia veramente la salita verso Gerusalemme. Si inquadra la partenza di Cristo dalla città usando lo stesso termine che troviamo in Es 13, in Dt 11 e tante altre volte per dire che Israele è uscito dall’Egitto. Pertanto questo... Continua
  • XXVIV Domenica del Tempo Ordinario - Anno B

    Anche oggi il Vangelo ci mette in cammino con Cristo. Insieme a Lui stiamo andando verso Gerusalemme: manca poco, c’è solo l’episodio del cieco di Gerico (Mc 10,46-52) e poi Gesù farà il solenne ingresso a Gerusalemme. Ormai il Maestro ha concluso la predicazione alle folle e, in qualche modo, si dedica solo ai discepoli. Purtroppo Egli deve constatare ancora, con amarezza, che continuano a non... Continua
  • XXVIII Domenica del Tempo Ordinario - Anno B

    Cristo continua a rovesciare la logica religiosa del suo tempo e soprattutto dei suoi discepoli che non riescono a capirlo. Oggi è narrata la vicenda di un uomo che corre e si getta in ginocchio davanti a Gesù. Nel vangelo di Marco troviamo solo due personaggi che corrono da Gesù: l’indemoniato di Gerasa (Mc 5,1-20) e quest’uomo. In Medio Oriente non si usa correre, in quanto lo si ritiene... Continua
  • XXVII Domenica del Tempo Ordinario - Anno B

    In questo decimo capitolo del vangelo di Marco, si trova una specie di trio molto interessante: un uomo e una donna, gli adulti e i bambini e poi il ricco e i poveri. Cristo rovescia tutte le situazioni. Non accetta il dominio dell’uomo sulla donna, né del grande sul bambino, né del ricco sul povero. Cristo vuole dire una cosa diversa da quanto si pensa normalmente, ma i suoi interlocutori non... Continua
  • XXVI Domenica del Tempo Ordinario - Anno B

    Al centro del capitolo 9 di Marco c’è la guarigione – o salvezza – dell’epilettico indemoniato che il padre porta ai discepoli mentre Gesù sta scendendo dal monte della trasfigurazione. I discepoli non sono in grado di scacciare questo demonio muto, tuttavia impediscono a un altro di farlo perché “non li seguiva”. Qui si inserisce il brano del vangelo di oggi. È curioso che i discepoli non... Continua
  • XXV Domenica del Tempo Ordinario - Anno B

    Gesù sta salendo verso Gerusalemme - nel Vangelo di Marco è descritta una sola salita verso la città santa - e insegna, cioè spiega come si compirà la sua missione: “Il Figlio dell'uomo sta per esser consegnato nelle mani degli uomini e lo uccideranno; ma una volta ucciso, dopo tre giorni, risusciterà». Ma i discepoli non capiscono. Anzi la loro domanda ricorrente, tacita o esplicita, è: “Chi è... Continua
  • XXIV Domenica del Tempo Ordinario - Anno B

    Nel brano di Vangelo di questa domenica, leggiamo la solenne professione di fede dell’Apostolo Pietro: “Tu sei il Cristo” (Mc 8,29) e ascoltiamo anche la risposta inaspettata di Gesù che “ordinò severamente loro di non parlare di lui a nessuno” (Mc 8,30). Questo comando perentorio, che Cristo rivolge ai discepoli, è espresso con il famoso verbo greco epitimaó usato - tante volte (ad esempio in Mc... Continua
  • XXIII Domenica del Tempo Ordinario - Anno B

    Già nel brano evangelico di domenica scorsa, l’evangelista Marco narrava la difficoltà, da parte di qualcuno, ad accogliere la novità di Cristo che non viene percepita né accettata. Gesù, infatti, propone una visione inedita della vita, costituita da una relazione totalmente nuova con Dio, che trova in Dio stesso il suo principio e si realizza in Dio stesso. La visione ossessivamente dettagliata... Continua