Miserando atque Eligendo - Saluto di S.Em. il Card. Beniamino Stella

Beniamino Stella
S.Em. il Card. Beniamino Stella

Signori Cardinali,

Eccellenze Reverendissime,

Cari Sacerdoti,

Fratelli e sorelle,

Pochi giorni fa è stata resa pubblica la decisione del Santo Padre di dedicare il la prossima Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi, che si svolgerà nell’ottobre del 2018, a un tema di grande importanza e attualità: “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”.

Lo scopo del raduno sinodale – come afferma il Bollettino della Sala Stampa della Santa Sede – è “accompagnare i giovani nel loro cammino esistenziale verso la maturità affinché, attraverso un processo di discernimento, possano scoprire il loro progetto di vita e realizzarlo con gioia, aprendosi all'incontro con Dio e con gli uomini e partecipando attivamente all'edificazione della Chiesa e della società”.

Trovo che in queste parole vi sia una sintesi perfetta di ciò che noi chiamiamo Pastorale Vocazionale, un ambito di vitale importanza nel quale ciascuno di voi, a vario titolo e con specifiche funzioni, offre il proprio servizio: accompagnare i giovani, ascoltarli, sostenere la loro maturazione interiore e, soprattutto, aiutarli nel discernimento del progetto di Dio sulla loro vita.

Così, mentre sono avviati alla ricerca della propria vocazione, i giovani potranno entrare in contatto con Dio e discernere in quale modo il Signore chiede loro di essere “pietre vive” della sua Chiesa, scoprendo che anche la via del sacerdozio ordinato rappresenta una via di bellezza e di gioia per la vita umana.

E’ così urgente recuperare la consapevolezza dell’importanza di questo compito, che la Congregazione per il Clero ha pensato di promuovere questo Convegno a motivo del quale, da molte parti del mondo, siete qui convenuti per riflettere insieme e avviare un fraterno scambio di esperienze umane, spirituali e pastorali. 

Download