Conclusioni di S.Em. il Card. Beniamino Stella

Beniamino Stella
S.Em. il Card. Beniamino Stella

Eminenze, Eccellenze, cari Sacerdoti e cari fratelli e sorelle, desidero esprimervi la mia gratitudine, a nome della Congregazione per il Clero, per la vostra attiva e gioiosa partecipazione con cui avete preso parte a questo Convegno Internazionale di Pastorale Vocazionale, contribuendo ad arricchire, a vario titolo, i tre giorni di riflessione e approfondimento sulla cura pastorale delle vocazioni.

La mia gratitudine va anzitutto al Santo Padre, che ha voluto riceverci e salutarci uno per uno, dandoci così, innanzitutto un significativo esempio di prossimità e rivolgendoci una parola di incoraggiamento, che certamente, una volta tornati nelle nostre Chiese particolari, potrà rappresentare una bussola d’orientamento. La Pastorale Vocazionale – ci ha ricordato stamattina Papa Francesco – non è uno dei tanti settori organizzativi dell’azione ecclesiale, ma una via per riattualizzare lo stile di Gesù, che usciva lungo le strade per incontrare il popolo, che sapeva fermarsi senza fretta per scrutare i cuori con occhi di misericordia, che chiamava le persone a iniziare un cammino nuovo, invitandole alla scoperta dell’amore di Dio.

Abbiamo ricevuto un vero tesoro in questi tre giorni e vorrei ringraziarne soprattutto gli illustri Relatori, che ci hanno arricchiti di contenuti tematici relativi alle loro specifiche competenze, mostrandone i risvolti pastorali, mediandoli con un linguaggio fresco e accattivante, capace di interrogarci e provocarci. 

Download